domenica 21 settembre 2014

Il "ciambellone all'acqua" di Anna Moroni, ottimo anche per chi è intollerante al lattosio


Questo settembre ci sta finalmente regalando delle splendide giornate e per quei pochi fortunati che hanno deciso di andare in vacanza ora (liberi dagli impegni scolastici dei figli) il tempo è stato veramente clemente. Temperature piacevoli, cicale che ancora si fanno sentire dopo il silenzio forzato di giornate sconvolte dai temporali, i grilli che rendono piacevoli le serate all'aperto ad ammirare il cielo stellato, peccato che per molti sia già da un pò ricominciata la solita routine.
Una colazione frettolosa se non un caffè tracannato prima di uscire per andare a lavoro o a scuola, pronti ad affrontare il solito traffico con un occhio all'orologio sperando di non arrivare in ritardo.
Ed allora prepariamo qualcosa che renda piacevole il risveglio, una torta da mangiare con calma, rubando qualche minuto alla corsa frenetica della giornata.

Questa ricetta di Anna Moroni che presentò la prima volta a "La prova del cuoco" parecchi anni fa la segnai nel mio vecchio quaderno delle ricette ed è diventata un classico se voglio ottenere in poco tempo un ottimo ciambellone per la prima colazione o una sana merenda per i bambini (bambini che nel frattempo sono diventati decisamente grandi), tenendo conto poi del fatto che con contiene derivati del latte è perfetta per chi soffre di intolleranza al lattosio.
Potete sostituire parte dell'acqua prevista nella ricetta con 50 gr di succo d'arancia o con 50 gr di rum, arricchirla con gocce di cioccolato o farla marmorizzata aggiungendo a metà impasto 2 cucchiai di cacao amaro.
Volendo potete anche fare un letto di frutta caramellata sul fondo della teglia da ciambella prima di versarvi l'impasto.
Direi che è una ricetta veramente versatile.


Ingredienti:
  • 3 uova intere
  • 250 gr di zucchero semolato
  • 130 ml di olio di semi di girasole
  • 130 ml di acqua
  • 250 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • un pizzico di sale
  • mezza fialetta di aroma al rum (aggiunta da me)
Questa volta di passaggi da farvi vedere ce ne sono veramente pochi.

Per prima cosa riscaldare il forno a 180°.
In quella trasmissione la Moroni disse di unire gli ingredienti nell'ordine lavorandoli nel mixer fino ad avere un composto ancora piuttosto liquido ma omogeneo e ben montato.



Versarlo quindi in uno stampo per ciambella ben imburrato ed infarinato e far cuocere a 180° per 45 minuti.



Una volta raffreddato togliere il ciambellone dallo stampo capovolgendolo su un piatto da portata.

Guarnire con una generosa spolverizzata di zucchero a velo.



La Moroni consigliò di accompagnarlo con una CREMA INGLESE fatta con:
- 500 gr di latte caldo - 5 tuorli d'uovo - 180 gr di zucchero 
e cuocendola a bagnomaria.

Secondo me è perfetto anche accompagnato da una crema al cioccolato o da una cucchiaiata di Nutella per i più golosi.

Io l'ho accompagnato con gelatina e confettura di more fatta da me, è morbidissimo, umido e leggero, una colazione perfetta anche per chi è intollerante al lattosio.




Una ricetta semplice ma davvero gustosissima perché spesso le cose semplici sono anche le più buone!!  ^-^

1 commento:

Posta un commento